attestato prestazione energetica

ape1-mLo studio sviluppa soluzioni sostenibili per l’abitare, l’urbanistica, e il design.

Redige Attestati di Prestazione Energetica (APE) con valutazioni di interventi migliorativi per l’efficienza energetica degli edifici.

Progettiamo e sviluppiamo soluzioni con materiali eco-compatibili attenti allo sviluppo sostenibile del processo progettuale utilizzando anche le energie rinnovabili.

Cosè

L’Attestazione di Prestazione Energetica (APE) è un documento che certifica la prestazione energetica – ovvero il fabbisogno energetico – di un edificio attraverso specifici descrittori (dati, grafici, etc.) e fornisce raccomandazioni per il miglioramento dell’efficienza energetica.

E’ redatto da esperti qualificati (tecnici certificatori) sulla base di disposizioni normative specifiche.  Il fabbisogno energetico dell’edificio è la quantità annua di energia effettivamente consumata o che si prevede possa essere necessaria, rispetto ad un uso standard, per i vari bisogni energetici dell’edificio (climatizzazione invernate ed estiva, preparazione acqua calda, ventilazione, etc.). Il dato tiene conto anche dell’isolamento dell’edificio e delle caratteristiche degli impianti. Uno dei dati presenti è  la classe energetica che può variare da A+ (classe più alta, con consumi più bassi) a G (classe più bassa, consumi più alti).

Quando serve

L’attestazione APE deve essere rilasciata per gli edifici nuovi e nei casi di ristrutturazione importante prima del rilascio del certificato di agibilità. Si intendono per lavori di “ristrutturazione importante” gli interventi edilizi di qualsivoglia tipo (manutenzione ordinaria, straordinaria, ristrutturazione, risanamento conservativo) che riguardano almeno il 25% della superficie dell’involucro dell’intero edificio comprensivo di tutte le unità immobiliari che lo compongono (esempi: rifacimento pareti esterne, di intonaci esterni, del tetto o dell’impermeabilizzazione delle coperture). Deve inoltre essere prodotta in tutti i casi in cui l’immobile venga ceduto a terzi per affitto, vendita o altro trasferimento di diritto reale su di esso (usufrutto, uso, abitazione, etc.), anche a titolo gratuito.